martedì 6 agosto 2013

Bufale in TV





Accendo molto poco la tv, se lo faccio è per guardarmi qualche film in Bluray o sintonizzarmi su Dmax o Focus tv dove solitamente danno serie tv-documentari interessanti. Ultimamente però sto notando la tendenza di questi canali a trasmettere sempre di più robaccia da far quasi rabbrividire quelli di Mistero e Voyager messi insieme. Mi riferisco a trasmissioni tipo, enigmi alieni, a caccia di UFO, cacciatori di fantasmi, e quant'altro. Quando vedo queste cagate lo schifo e il disprezzo prendono il sopravvento e o spengo la tv, o metto su un film che anche se ho rivisto cento volte è sempre meglio. 
Mi chiedo com'è possibile che un marchio come focus che fino a ieri ho ritenuto serio e autorevole possa trasmettere cagate come enigmi alieni??? Perché sputtanarsi in questo modo? Solo per un po' di share in più?
Il rischio a mio avviso oltre un ulteriore proliferazione di bufale, è che molta gente non sappia più a cosa credere. D'altronde perché dovrebbe essere vero quello che dicono ad es. sull'orso polare, e falso quello sugli enigmi alieni? Quanti saranno in grado di fare distinzione tra programmi seri e programmi bufala? Ci mancava anche focus a disseminare bufale, non ne avevamo già abbastanza evidentemente. Non ho parole.

70 commenti:

  1. Se non credi agli ufo sei davvero un idiota.io nn credo in quelle cazzate di programmi ma gli alieni E OVVIO CHE ESISTONO.ci sono miliardi di stelle nella nostra galassia con triliiardi di pianeti che vi ci orbitano,inoltre esistono miliardi di galassie nello spazio e quindi triliardi di triliardi di stelle e trilierdi di triliardi di triliardi di pianeti......se credi che esistiamo solo noi sei proprio un coglione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora facciamo un po' di chiarezza perché sembra che tu abbia un po' di confusione in testa:

      gli UFO per come evidentemente li intendi tu e altre centinaia di migliaia di persone se non milioni, non sono navicelle aliene che vengono a visitare la Terra. Lo dice il nome stesso "oggetto volante non identificato" quindi se uno dice "ho visto un ufo" intendendo una "navicella spaziale aliena" LO HA IDENTIFICATO e non può quindi essere un UFO. E sì, a questa tipologia di alieni che vengono a visitarci non ci credo finché non ci sono prove concrete. Se invece si intende UFO nell'accezione corretta, ovvero di qualcosa visto e che non si è riusciti a identificare, allora posso anche crederci. Diverso ancora è poi il discorso di vita extraterrestre, e NO NON E' OVVIO CHE ESISTA SU ALTRI PIANETI, perché per essere ovvio bisognerebbe averla scoperta in primis, quindi ci vorrebbero prove, ma nel 2014 ancora non ce ne sono. Ma a prescindere da questo pure io penso che la vita "là fuori" ci sia e in molte forme, ma rimane una mia credenza e basta. Ora trai pure le tue conclusioni e vedi un po' chi è il coglione ignorante qui...

      Elimina
    2. Prove ce ne sono a milioni,radar,visive,intercettazione e migliaia di testimonianze oltre a reperti come leghe che ancora non siamo in grado di realizzare.
      Sei molto e profondamente disinformato in merito studia prima di giudicare.

      Elimina
    3. Prove di che? Di ufo o di ufo= navicelle aliene? Nel secondo caso non posso non trattenermi dal ridere...Se ci fossero "tutte queste prove" che tu dici la verità sarebbe sotto gli occhi di tutti e incontestabile, tanto quanto lo è per qualsiasi cosa banale che fa parte della vita di tutti i giorni ad es.le automobili la luna etc. Non ho mai sentito nessuno negare l'esistenza delle automobili (ma non mi meraviglierei di incontrarlo prima o poi visti tutti gli svitati-paranoici-complottisti e stupidi che popolano questo pianeta).
      Quelle che tu chiami "prove" sono pseudo-prove, prove farlocche, completamente inventate o inventante in parte nel migliore dei casi. Tra l'altro ancora una volta mi tocca ricordare che le "testimonianze" potranno forse valere qualcosina in un'aula di tribunale, ma in ambiente scientifico non valgono niente. Altrimenti dovremmo prendere seriamente anche coloro che dicono che gli asini volano. Ecco ti lascio con la raccomandazione che tu stesso hai dato a me nella parte finale del tuo commento: sei molto e profondamente disinformato in merito studia prima di giudicare.

      Elimina
    4. I rettiliani ? non sono sulla terra ?
      babele ti ha già segnato spavaldo

      Elimina
  2. Ciao e complimenti per il trafiletto. Gli alieni oramai sono come la religione, un atto di fede. Ma se almeno la religione apporta un presunto beneficio a chi ci crede, gli alieni nemmeno quello. Molti ci credono anche ciecamente, tanto da insultare il prossimo (vedi il caso poco sopra). Tutti ne parlano, alieni a destra, alieni a sinistra, a sentir la TV ce li ritroviamo nel cesso senza saperlo. All'atto pratico? Nessuno ha mai visto nulla, migliaia di filmati che si basano sul nulla più assoluto. Tecnologie avanzatissime, tanto avanzate, tanto micidiali che permettono a quelli di Focus di svelare questi incredibili segreti all'umanità. Centinaia di testimonianze dall'ex sfigato dell'US Navy all'astronauta presunto: nomi, segreti, carte e documentazioni, ne esistesse mezzo straccio di tali carte bollate, tutto virtuale e su questa virtualità le multinazionali della TV ci hanno costruito un impero...forse l'unica cosa di davvero "aliena" in tutta la faccenda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido e sottoscrivo quello che hai scritto, grazie e ciao.

      Elimina
  3. E' incredibile quanto siano finti e costruiti questi documentari!!! Provare a guardarne uno dà il voltastomaco. A prescindere dal fatto che gli alieni esistano o meno. Basterebbe seguire il filo logico delle interviste che fanno, a non meglio identificati esperti, e capire il significato delle parole del commentatore. Per esempio, parlando dell'altra faccia della luna, un ex della sala controllo Nasa dice: "L'astronauta ha detto di aver visto un lampo, proprio così ha detto". Affermazione vera di un vero ex della Nasa. Che però può significare tutto e niente. Ha solo detto che ha visto un lampo. Però il commentatore del documentario riprende: "Queste dichiarazioni degli astronauti sono state tenute segrete, perché? Sono una prova che l'astronauta tal dei tali ha visto qualcosa". E patatrac, da un'affermazione qualunque ecco che il significato diventa: "Lassù, sull'altra faccia della luna c'è qualcosa". RI di co lo!!! Non che esistano gli alieni, ma dare retta a questi pessimi documentari. Alex

    RispondiElimina
  4. Perfettamente d'accordo col tuo commento. Ciao.

    RispondiElimina
  5. Se non credete agli alieni o non vi interessano questi tipi di programmi non siete mica obbligati a guardarli quando fanno vedere questi programmi basta cambiare no? Mi meraviglio che esistono discussioni del genere che non crede a queste cose è libero di non guardare

    RispondiElimina
  6. Mi riferisco sopratutto a quel coglione di Nico embassy chi ti obbliga a guardare questi programmi? Tu sei libero di non credere a queste cose ma se hai solo un minimo di cultura e avessi studiato solo un po a scuola sapresti che in quei documentari che dici te c'è un minimo di verità ma molto probabilmente sono io che sto perdendo tempo a spiegare a un bucciotto come te che forse non avrà ne anche finito la quinta elementare quindi meglio che stai zitto buffone!!! Che fai più bella figura!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1. Con chi ce l'hai?
      2. Non so chi sia questo "Nico embassy" e non capisco cosa c'entri qui.
      3. "Se non credete agli alieni" Ho già ampiamente risposto a questo tipo di affermazione, vedasi commenti.
      4. "che non crede a queste cose è libero di non guardare" Tanto quanto è libero di criticare!
      5. "Mi meraviglio che esistono discussioni" Non lo dire a me!
      6. "e avessi studiato solo un po a scuola" Si scrive "un po' " con l'accento non "un po", ma io non ho studiato, tu sì...

      Elimina
  7. Ah ok ho visto solo ora che Nico embassy aveva commentato per primo...Ad ogni modo ve le state suonando da soli XD dato che pure lui a quanto pare crede alle medesime cazzate, quindi non capisco perché ce l'hai tanto con lui XD

    RispondiElimina
  8. Messaggio per antitruffa 83 prima di aprire bocca leggi per bene coglione!!! Sei un salame che non capisce un cazzo non capisco un individuo come te che non sa ne leggere ne scrivere e sopratutto non ha un minimo di cultura in materia come si possa permettere di dire certe cose stai zitto analfabeta torna a scuola e cerca di studiare che forse riesci a fare frasi sensate

    RispondiElimina
  9. Se vuoi caro paladino antitruffa 83 ti posso dare lezioni di fisica quantistica tanto per stare in materia ma dato il tuo quoziente intellettivo dubito che capiresti quindi cercherò di spiegartelo in termini più semplificati per venire incontro alle tue esigenze mentali TORNA A COMMENTARE I FUMETTI DI TOPOLINO CHE È QUELLA LA MATERIA CHE FA PER TE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1. Innanzitutto mi chiamo antifuffa83 (non antitruffa 83) quindi da uno che non sa leggere e nemmeno scrivere in italiano una riga senza fare errori di punteggiatura e grammatica di certo non accetto lezioni. (Le prove sono contenute nelle tue risposte.)

      2. Ti hanno forse maltrattato da piccolo? Ti hanno dato delle botte in testa? No perché altrimenti non si spiega il coacervo di stupidaggini e insulti da omuncolo frustrato che hai scritto. RISPONDI NEL MERITO se hai argomenti, altrimenti chiudi quel buco di culo che hai al posto della bocca e trova altri lidi per defecare.

      3. Ma sei veramente così idiota o sei un troll?

      Elimina
  10. messaggio per antitruffa83 (paladino delle truffe)
    che sono questi termini? almeno lo sai il loro significato? scommetto che ti sei dovuto documentare sull'enciclopedia treccani prima di scrivere quello che hai scritto, comunque vediamo se capisci nel tuo sito hai scritto "AFFERMAZIONI STRAORDINARIE RICHIEDONO PROVE STRAORDINARIE" e io ti dico che affermazioni straordinarie richiedono persone straordinarie per poterle capire, e tu penso, che non sei uno di questi individui tu sei soltanto un pressapochista esaltato mentale affetto da una malattia che si chiama "sindrome dell'autocompiacimento severo" di cui non esistono cure, non sai delle buffonate contraddittorie che scrivi nel tuo blog critichi programmi dove ci sono scienziati e testimonianze che raccontano le loro scoperte e i loro studi fatti in materia, sei ancora cosi bigotto che nel 2014 ancora non crede agli alieni (ti dico una cosa merdina se tu esisti allora esistono anche gli alieni) magari sei anche uno cattolico che crede in Dio, hai scritto che non credi finche non hai la prova giusto? allora ti domando hai la prova che esiste Dio? sei un ciarlatano buffone!! per la cronaca stronzetto!! io a differenza tua, da piccolo non ho preso botte in testa idiota!!

    RispondiElimina
  11. "messaggio per antitruffa83 (paladino delle truffe)"

    Ok abbiamo stabilito per l'ennesima volta che non sai leggere, e poi vieni a fare il professore... ridicolo e patetico!

    "che sono questi termini? almeno lo sai il loro significato?"

    Guarda lo so meglio di te che non sai né leggere né scrivere, cazzaro!

    ""AFFERMAZIONI STRAORDINARIE RICHIEDONO PROVE STRAORDINARIE" e io ti dico che affermazioni straordinarie richiedono persone straordinarie per poterle capire"

    E qui dimostri tutta la tua ignoranza caprina, ma d'altronde da uno che non sa leggere e nemmeno scrivere non mi aspettavo più di tanto...Ma va beh tenterò di spiegartelo anche se so già in partenza che non capirai una beata mazza perché sei ritardato.
    "Affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie" sì, ma non richiedono "persone straordinarie" per essere capite. Es. banale se affermi che Ufo intesi come astronavi aliene ci visitano di continuo, è un'affermazione straordinaria e richiede una prova straordinaria che appunto può essere di ogni sorta, per la mente più stupida (come la tua) fino a quella dello scienziato Nobel, non importa, l'importante è che sia concreta, che sia incontrovertibile. Una prova straordinaria potrebbe essere un rottame dell'astronave, un dispositivo alieno, un corpo su cui un biologo potrebbe studiare. Non le solite foto di merda sfocate di dubbia autenticità o racconti di testimoni che non valgono niente. Capito ora idiota? Dai vai a studiare qualcosa, magari potresti partire da Carl Sagan, ma un ritardato del tuo calibro dubito che possa pure aprire un libro.

    "non sai delle buffonate contraddittorie che scrivi nel tuo blog critichi programmi dove ci sono scienziati e testimonianze che raccontano le loro scoperte e i loro studi fatti in materia"

    Semmai io critico gli pseudoscienziati, i fuffari, e i cazzari come te che vanno in giro a scrivere stronzate. Oltre a questo mi limito a riportare quello che gli scienziati dicono sugli argomenti trattati nel blog. Se sono cazzate, se ci sono contraddizioni dimostralo semplicemente invece di continuare a scoreggiare da quel buco che hai in faccia!

    RispondiElimina
  12. "sei ancora cosi bigotto che nel 2014 ancora non crede agli alieni (ti dico una cosa merdina se tu esisti allora esistono anche gli alieni"

    Sì proprio io sono bigotto XD...Comunque ti faccio un copia e incolla della risposta che ho dato al tuo amichetto Nico Embassy (che non ti sei nemmeno degnato di leggere), perché ho già perso fin troppo tempo con voi cazzari buoni a nulla! Eccoti servito: gli UFO per come evidentemente li intendi tu e altre centinaia di migliaia di persone se non milioni, non sono navicelle aliene che vengono a visitare la Terra. Lo dice il nome stesso "oggetto volante non identificato" quindi se uno dice "ho visto un ufo" intendendo una "navicella spaziale aliena" LO HA IDENTIFICATO e non può quindi essere un UFO. E sì, a questa tipologia di alieni che vengono a visitarci non ci credo finché non ci sono prove concrete. Se invece si intende UFO nell'accezione corretta, ovvero di qualcosa visto e che non si è riusciti a identificare, allora posso anche crederci. Diverso ancora è poi il discorso di vita extraterrestre, e NO NON E' OVVIO CHE ESISTA SU ALTRI PIANETI, perché per essere ovvio bisognerebbe averla scoperta in primis, quindi ci vorrebbero prove, ma nel 2014 ancora non ce ne sono. Ma a prescindere da questo pure io penso che la vita "là fuori" ci sia e in molte forme, ma rimane una mia credenza e basta. Ora trai pure le tue conclusioni e vedi un po' chi è il coglione ignorante qui...

    "magari sei anche uno cattolico che crede in Dio, hai scritto che non credi finche non hai la prova giusto? allora ti domando hai la prova che esiste Dio?"

    E infatti come sempre oltre a non saper leggere, scrivere, e peccare di logica, parli anche alla cazzo giudicando persone che non conosci. Infatti non per niente sono ATEO. Deficienti come te non capitano mica tutti i giorni, in 7 anni di internet ne avrò incontrati una manciata te compreso. Meriti un posto sul blog tutto tuo, contento?

    RispondiElimina
  13. L'idiota è servito: http://antifuffa83.blogspot.it/2014/07/delirio-del-giorno.html

    RispondiElimina
  14. Allora innanzi tutto è meglio che ti spiego perché purtroppo vedo che non ci arrivi con la testa il mio "antitruffa83" era solo un allusione al tuo nick name " antifuffa83" perché è molto similare e era una figura ironica e retorica anzichè un errore di lettura o di ortografia ma dato il tuo il tuo deficit mentale meglio che parlo e mi spiego più chiaramente perché è ovvio che ho a che fare con un menomato
    Non penso, anzi ne sono sicuro, che tu sei nella posizione adatta, di poter criticare o dare consigli su alieni, extraterrestri o discussioni simili perché sei davvero bigotto, per poter parlare di questi argomenti occorre avere un minimo di conoscenze di fatti e logica cosa che tu in questo blog non hai dimostrato, tu pensi che con quelle due parole e nozioni che ieri avrai imparato in fretta e in furia facendo una breve ricerca su internet puoi ritenerti esperto in materia?
    Leggi bene il tuo blog stai facendo una figuraccia ci sono tanti paradossi e tante diciture contraddittorie, fai un sito su affermazioni straordinarie su avvistamenti ufo su profezie e su oggetti mistici e poi critichi e sei scettico sulle tue stesse affermazioni???
    Ripeto penso che tu hai dei seri e gravi problemi mentali ti consiglierei uno specialista in materia di schizofrenia mentale e bipolarismo acuto severo o meglio ancora un team di psicanalisti specializzati per il tuo caso disperato
    Concludo con due aforismi di Einstein ( non so se tu sai chi era Einstein comunque ti posso assicurare che non era un venditore di aria di ricambio per canarini come lo sei te)
    1 Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido.
    2 due cose sono infinite l'universo e la stupidità umana ma per la prima ho ancora dei forti dubbi.....
    In parole povere ( meglio che ti spiego onde evitare che ti interpreti o capisci male ) nella prima, tu sei il pesce che cerca di arrampicarti sugli alberi
    Mentre nella seconda tu sei la prova vivente di quanto l'uomo sia stupido

    RispondiElimina
  15. Seeeeee XD ora er cazzaro se ne esce che la storpiatura del mio nome era voluta. Sei poco credibile per il semplice fatto che se era veramente voluta dimostri di essere un incapace (oltre già tutto quello di cui hai dato ampia dimostrazione) che non riesce nemmeno a storpiare un nome per prendere in giro il proprio avversario. Sì in effetti "antitruffa83" al posto di "antifuffa83" è molto "ironico e retorico" XD, è molto sbeffeggiante...Il primo ed ultimo caso nella storia di storpiatura di nome per presa in giro non riuscito LOL.

    "Non penso, anzi ne sono sicuro, che tu sei nella posizione adatta, di poter criticare o dare consigli su alieni, extraterrestri o discussioni simili perché sei davvero bigotto"

    Pensa quello che vuoi tanto non è che me ne freghi più di tanto o cambi qualcosa. Se dovessi preoccuparmi del parere di qualunque stupidotto in cui mi imbatto hai voglia!

    "per poter parlare di questi argomenti occorre avere un minimo di conoscenze di fatti e logica cosa che tu in questo blog non hai dimostrato"

    Se è per questo tu hai dato ampiamente dimostrazione della mancanza delle facoltà basilari di ogni essere umano, cioè quella di saper scrivere e leggere. (Senza tenere conto degli insulti, mancanza di logica, ignoranza caprina, deliri vari, epic fail di storpiatura nome, e presunzione di conoscere persone a te sconosciute.) Alla luce di questi fatti ti rendi conto che non sei minimamente credibile? Chi legge può farsi solo due risate...Evito di rispondere poi alla solita accozzaglia di stupidaggini che hai messo assieme ancora una volta per mancanza di voglia (tanto non capiresti niente come al solito), mi limito solo a far notare l'arroganza e la presunzione che hai che ti portano ad avere la convinzione di conoscere persone sconosciute, comportamento molto saggio e maturo. Ah sì dimenticavo, molto intelligente anche il fatto di sviare dagli argomenti evitando di rispondere nel merito. Ma a voi fuffari vi fanno con lo stampino?

    Ti lascio pure io con un consiglio e un aforisma; il consiglio sarebbe ora che smettessi di guardare i programmi bufala su focus tv e dmax e aprissi un libro, magari potresti iniziare da quelli dei bambini con i disegnini visto il tuo livello.
    L'aforisma: Quando muori non sai che sei morto, non soffri tu, soffrono tutti gli altri. Succede lo stesso quando sei stupido. by Laggente!

    RispondiElimina
  16. se tu seguissi ogni tanto gli argomenti seri che vengono trattati in materia invece di stare a leggere i fumetti di topolino ( premesso che non ho niente contro chi legge i fumetti di topolino ma una persona che è appassionata di topolino fa un blog su topolino no? e non su argomenti che non sa la differenza tra un extraterrestre e alieno) vedrai che come dici te "AFFERMAZIONI STRAORDINARIE RICHIEDONO PROVE STRAORDINARIE" le prove straordinarie, caro il mio antitruffa83, le hai già sotto i tuoi occhi posso elencarti una serie di monumenti o una serie di fatti avvenuti sopratutto dal '57 in poi inspiegabili, anche per uno scienziato premo nobel.
    Dato che ti credi tanto un sapientone (e io aggiungo un presuntuoso arrogante sapientone) mi spieghi le piramidi d'Egitto chi le ha costruite? non raccontarmi la solita favola che raccontano a scuola o quei pseudo egittologi e scienziati che si definiscono tali, ovvero che sono state costruite dagli schiavi egizi trainando pietre grandi quanto un pulmann da distanze di 7/800 chilometri, e che erano solo tombe per i faraoni, perchè questa storiellina ne anche i bambini non ci credono più,e che i monumenti sono talmente precisi sia per costruzione che per posizione geografica che ne anche con tutta la tecnologia e i mezzi che abbiamo oggi riusciremmo a fare una struttura del genere.
    spiegami anche perchè, (non so se ti sei già informato ma dato il tuo livello di cultura ne dubito) la posizione delle tre piramidi (di Cheope, Chefren e Micerino, solo a livello informativo questi sono i nomi delle piramidi principali) sono allineati perfettamente come a raffigurare la posizione nel cielo notturno nelle tre stelle della cintura di Orione? Come potevano gli Egizi costruire strutture così megalitiche più di 4/5000 anni fa? se avevano come attrezzi scalpello e martello? come potevano levigare una superficie di granito e renderla perfettamente liscia senza alcuna imperfezione? al giorno d'oggi solo con una fresa è possibile ma 4/5000 anni fa con cosa l'hanno lavorata?
    cerco di farti delle domande un pò più semplici in modo tale che tu capisca
    a Roswell nel '57 ha fatto scalpore la notizia di un ritrovamento di un disco alieno schiantatosi a terra con relativi corpi notizia data ufficiale per poi essere smentita il giorno dopo, nella nota ufficiale sono stati trovati materiali che non appartengono a questo mondo ( mi spiego meglio la composizione di cui erano fatti questi materiali era ignota) hanno trovato un materiale che aveva delle caratteristiche molto particolari era rigido ma nello stesso tempo morbido leggero e flessibile subito nei decenni a seguire l'industria di qualsiasi settore ha avuto un decollo radicale.

    RispondiElimina
  17. negli anni a seguire ci fu una ricercatrice chimica, tale Stephanie Kwolek, inventò una fibra guarda caso con le stesse caratteristiche conosciuta come oggi "kevlar" e questo è solo una delle tante invenzioni che ci sono state in quei anni
    per poi arrivare ai giorni nostri con tutta la tecnologia che ci accompagna allora secondo te mio grande opinionista e grande scettico come le spieghi queste prove straordinarie? come mai in pochi decenni, abbiamo costruito e scoperto cose che in millenni non siamo riusciti a fare? te ne potrei elencare a migliaia di questi casi e non mi dire che l'ho visti su programmi come focus o quant'altro perche sono fatti reali sono documentati da testate giornalistiche e ore e ore di ricerche e contro ricerche fatte su internet
    ho una ultima domanda da farti spero che questo ti faccia riflettere un pò, mi spieghi come mai noi, cioè la razza umana si è progredita (ad eccetto di te) al livello che siamo oggi costruiamo auto, case ,grattacieli, viviamo in una società facciamo parte di comunità, siamo dotati di intelligenza, e la scimmia è ancora nelle foreste a mangiare le formiche? pensa solo all'animale più intelligente dopo l'uomo che cosa è? la scimmia il cane? ad esempio se tu dici al cane di andare a fare la cacca o la pipì nel water lui andrebbe a farla? già quando dici o fai un gesto al cane di stare seduto, e lui esegue l'ordine siamo di fronte a un animale con capacità innaturali, quindi quello che ti voglio far capire, se tu che sei un visionario , un luminare della scienza mi puoi spiegare, perche tra l'uomo e il secondo animale più intelligente del mondo c'e tutto questo divario? immaginati se ci riesci, con quel poco di cervello che ti ritrovi, una scaletta da 1 a 10 l'uomo lo mettiamo al 10 posto giusto? per la sua intelligenza e per quello che sa fare, il secondo animale più intelligente dove lo metteresti? al 8 posto? al 7? no siamo al 2 se non al primo posto capisci?? come mai ce un divario cosi abnorme?
    allora vediamo come rispondi scienziato!! risposte sensate e logiche no le tue solite buffonate da internauta da 4 soldi!!

    RispondiElimina
  18. Ma LOL finalmente hai scoperto le tue carte, e ho capito che razza di personaggio sei. Il classico complottista affascinato dalla fuffa. L'unica cosa che non mi è chiara è la tua età, perché alle cazzate che hai elencato io ci credevo quando avevo 16 anni, poi mi sono documentato e informato sentendo pure "l'altra campana" e ho capito che erano tutte sciocchezze non supportate da nessuna prova. Guarda per me puoi continuare a credere che le piramidi le abbiano costruite gli alieni XD, e che a Roswell sia caduta una navicella aliena, a Bob Lazar e l'area 51 s4 e chi più ne ha ne metta, le smentite a tutte queste cazzate si trovano in rete e sui libri, ma non dai pagliacci pseudoscienziati a cui fai affidamento ma da gente seria e autorevole. Se ti sei documentato sentendo pure l'altra campana e non ti sei convinto, non sarò di certo io a farti cambiare idea. Continua pure a credere ai puffi e agli elfi, basta che non triti le palle al tuo prossimo cercando di mandargli giù per la gola le puttanate in cui credi.
    Prima diventerai consapevole che la tua cultura è solo fuffa, prima avrai il tuo primo contatto con quella cosa che si chiama realtà.

    RispondiElimina
  19. In riguardo vorrei dire la mia opinione, dato che questo argomento lo trovo affascinante e mi sta molto a cuore. Ho trovato questa "discussione" mentre cercavo informazioni sul programma di History channel Enigmi alieni, la puntata parlava delle armi che gli antichi astronauti ci hanno donato per un motivo sconosciuto. Il personaggio più noto del programma, quello con dei capelli favolosi, diceva che Excalibur aveva un aggeggio che riconosceva la persona che la impugnava. Questo l'ho trovato molto strano, non il fatto che una spada mitologica potesse essere aliena, neanche che avesse un aggeggio che riconosceva il possessore, e neanche che lo stesse raccontando Doc di ritorno al futuro da giovane, ma che lo trasmettessero su un canale di storia. Quando RARISSIMAMENTE guardavo dei documentari potevo essere tranquillo che ciò che andavo a vedere avesse un inizio e una fine, e niente dubbi, come la storia di Alessandro Magno. Ma quello che ho visto era un programma che tentava di mettere dei dubbi a chiunque lo guardasse, compreso me. A mio riguardo le prove che avevano erano poco solide, perché si basavano su leggende che non riguardavano in alcun modo ne UFO ne Astronavi ne Alieni ne Altro. Loro ce li spingevano dentro come se stessero scrivendo un film dell'Asylum. E tutto questo su History channel, un canale che dovrebbe aumentare la cultura rispondendoti a domande come Dove, Come, Quando, Perché e Chi. La discussione che, come vedo, avete avuto settimane fa poteva essere una bella conversazione, e senza sminuire le vostre fonti, io non credo si possa essere certi e dire " E' OVVIO CHE E' COSI' !!!!" che sia vero o no. L'ultima cosa io mi ritengo un po' amareggiato su una citazione usata dal ragazzo Anonimo su Einstein, PERSONA che ammiro e stimo molto. Ognuno è un genio, ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi, lui si crederà stupido per tutta la vita. Questa non poteva essere utilizzata come insulto, significa solamente che se giudichi una persona per ciò che non sa fare, questa si crederà stupida. Ma devi giudicare le persone per quello che sanno fare, affinché queste si sentano realizzate. E per citare un'altro personaggio che ammiro e stimo, un buzzurro senza cultura ne intelligenza: Questo è tutto ciò che ho da dire al riguardo (Forrest Gump)

    RispondiElimina
  20. Infatti è proprio questo il problema è che tra i documentari seri es. di astronomia dove c'è presente gente seria come Neil de Grasse Tyson o Lawrence Krauss ci schiaffano in mezzo degli pseudoscienziati con le loro trasmissioni fuffa e la gente più sprovveduta senza un minimo di scetticismo e conoscenze scientifiche si fa abbindolare.

    RispondiElimina
  21. Siamo di fronte ad un altro analfabeta (Federico Tamburini) che a suo dire è rimasto "amareggiato" dall'aforisma che ho citato di Einstein e che secondo lui era un insulto al grande antitruffa83, allora vediamo di fare chiarezza, perché dato il livello di cultura scolastica che possedete (a partire dal mentecatto di antitruffa83 per finire con il " Federico Tamburini" ) devo spiegare gli argomenti in materia a dei bambini di 3 anni, nell'aforisma di Einstein che ho citato non era un insulto al minorato antitruffa83 era per dire, che lui è più indicato a criticare i fumetti di topolino anziché argomenti complicati e complessi, e se si fosse imbattuto al di fuori delle sue competenze si sarebbe sentito stupido per tutta la vita . Spero di essere stato chiaro però consiglio vivamente al sig. Federico Tamburini di accertarsi di aver letto per bene, prima di scrivere qualcosa e se non si sa leggere meglio tornare a scuola da dove ha smesso nel suo caso dalla seconda elementare
    Per quanto riguarda quello che ha risposto il grande "squilibrato" antitruffa83 affermando che "all'interno di questi programmi oltre a scienziati di fama internazionale ci inseriscono pseudo luminari che fanno il lavaggio del cervello con la loro fuffa" io rispondo così che la "fuffa" in questione c'è l'hai te dentro la tua testa ecco perché ti sei chiamato antifuffa83 un modo per eliminare il marciume che hai dentro a quel cervelletto in tilt
    Se quel "83" che hai indicato nel tuo nick name è il tuo anno di nascita allora tu caro devi ancora crescere per arrivare a capire questi argomenti se invece è la tua età allora le do del Lei " vada in pensione e si godi i nipotini ai giardinetti pubblici "

    RispondiElimina
  22. sai quale penso sia il problema? Qui si sta dando degli analfabeti a tutti e si evita di parlare del punto chiave. Io sono a conoscenza che le mie facoltà siano alquanto basse, ma ciò non dovrebbe proibirmi di avere una buona conversazione in merito ad un argomento che trovo interessante. Volevo chiederti Anonimo come mai sei così sicuro della tua idea da dare degli idioti a chi pensa il contrario. Questo non vuole essere una frecciatina, ma vorrei sentire i tuoi motivi per potermi fare un idea più precisa.

    RispondiElimina
  23. @Anonimo

    Vedo che oltre insultare e sparare cazzate non sai fare altro...Certo che devi essere proprio masochista per ripresentarti qui, evidentemente ti piace fare figure di merda è un peccato che non ci sia nome e cognome. Dai quanti anni hai? 12 -13? 16-18? No perché magari c'è ancora speranza...Spero in un abduction XD, però sta volta gli alieni invece che limitarsi a lobotomizzarti e poi scaricarti come un rifiuto qui sulla Terra, spero ti tengano con loro, almeno non romperai più il cazzo a noi terrestri con i tuoi deliri che tu scambi con "cultura."

    RispondiElimina
  24. allora caro sig. Tamburini adesso ti spiego un attimo a quanto ho capito da questo blog sia tu che il titolare di esso vi definiate anti complottisti affermate che tutto quello che si dice per quanto riguarda alieni extraterrestri ufo e quello che ne deriva nei programmi televisivi e/o siti internet sono solo menzogne e bufale, dedicati soltanto a gente che come me ci crede, solo perche come dice il minorato mentale di antitruffa83 sono stati smontati da scienziati di alto calibro, ma non sono gli altrettanto scienziati mondiali ad aver ipotizzato queste idee? come fa riferimento il nostro super antitruffa83 citando addirittura nomi di fisici e astronomi? allora la domando che ti faccio è questa perchè credete solo al fisico , l'astronomo, lo scienziato che ha smontato le teorie mentre all'altro scienziato che le ha ipotizzate al pari della sua stessa fama non ci credete? è chiaro che ognuno di noi è libero di credere a quello che vuole e che sicuramente in alcuni programmi televisivi si fanno affermazioni che si va sul ridicolo tutto questo lo fanno per odiens ma c'è un fondamento di verità ci sono stati e ci sono tutt'ora situazioni inspiegabili se non con un intervento al di fuori di questo mondo, credete veramente alla storiellina della teoria di Darwin? ovvio che non mi sento ne all'altezza ne nella posizione di poter smontare la teoria di Darwin ma la collocherei in un altro stadio cioè evoluzione e adattamento all'ambiente e clima sono una cosa, ma che dai microbi e piano piano siamo diventati poi uomini dotati di intelligenza questa non la bevo, io interpreterei tale teoria nel senso che sia l'uomo che l'animale si possono adattare nell'ambiente in cui vive modificando sia stile di vita e comportamento ma che l'evoluzione da piccoli microbi presenti nell'acqua poi porti, solo con una conseguenza fortuita e casuale, ad un uomo in grado di pensare (ad eccetto del fenomeno antitruffa83) secondo me è una teoria che non regge.

    RispondiElimina
  25. "ma non sono gli altrettanto scienziati mondiali ad aver ipotizzato queste idee?"

    Ma ipotizzare vite aliene su altri mondi non significa sostenere gli "antichi astronauti" o alla navicella caduta a Roswell, c'è una bella differenza tra "ipotesi" e "affermazioni false" di cui non vi è appunto nessuna prova. Cazzo non è così difficile fare il distinguo...

    "perchè credete solo al fisico , l'astronomo, lo scienziato che ha smontato le teorie mentre all'altro scienziato che le ha ipotizzate al pari della sua stessa fama non ci credete?"

    Oh madonna bisogna spiegarti l'ABC della vita sulla Terra in quella cosa chiamata "realtà" di tutti i giorni! Questo dimostra ancora quanto tu sia messo male XD
    .-'---`-.
    ,' `.
    | \
    | \
    \ _ \
    ,\ _ ,'-,/-)\
    ( * \ \,' ,' ,'-)
    `._,) -',-')
    \/ ''/
    ) / /
    / ,'-'


    Si crede allo scienziato X piuttosto che Y perché lo scienziato Y non porta nessuna prova per ciò che sostiene o le prove che porta non convincono perché hanno spiegazioni ben più semplici e convincenti. Si crede allo scienziato X perché le affermazioni portate dallo scienziato Y sono state smentite pure da altri scienziati. Lo scienziato Y solitamente non usa il metodo scientifico, la logica, non porta prove, dati da analizzare, non pubblica i suoi studi in peer review, non mette in discussione le proprie affermazioni e quindi l'ipotesi di essere nel torto. Non prende minimamente in considerazione le contro-argomentazioni che smentiscono le sue affermazioni, ma se lo fa, o non sa cosa rispondere oppure risponde con altra fuffa.
    Si crede quindi allo scienziato X perché le sue argomentazioni e tutto l'insieme è più convincente (per i normodotati ovviamente non è il tuo caso quindi) di quello affermato dallo scienziato Y.

    Es. tipico è la cazzata di chi afferma che a Roswell è caduta una navicella e pure i suoi occupanti. Chi fa affermazioni di questo genere ha portato delle foto, dei video, i corpi degli alieni o dei pezzi di astronave, o qualsiasi altra prova che fosse possibile analizzare? NO. Crederci quindi è una questione di FEDE piuttosto che di ragione. E non venirmi a dire che il governo americano ha fatto sparire tutto, che è la tipica risposta che si ottiene in questi casi, uno scappavia facile facile. Anche quando vi facessero entrare nell'area 51 o in qualsiasi altra area segreta che ritenete nasconda qualcosa e non trovaste niente, direste che i corpi e la navicella li hanno portati da un'altra parte. Se vi facessero vedere anche quell'altra parte, direste che "non sono stupidi" gli hanno occultati da un'altra parte ancora, e così via in un regresso infinito.
    Qualche video che forse può aiutare (anche se dubito fortemente)
    https://www.youtube.com/watch?v=OiQu8ITfpyY&list=UUJ1qLuUr9mSMLzp4FVhyMsA
    https://www.youtube.com/watch?v=Ybhd8DWnBrk&list=UUJ1qLuUr9mSMLzp4FVhyMsA

    RispondiElimina
  26. "ci sono tutt'ora situazioni inspiegabili"

    E quindi bisogna riempire queste lacune con della fuffa? Certo ci sono cose inspiegabili e magari ci saranno sempre, ciò non significa che bisogna giocare al "God of the gaps."

    "credete veramente alla storiellina della teoria di Darwin?"

    Fino a prova contraria sì!

    "ovvio che non mi sento ne all'altezza ne nella posizione di poter smontare la teoria di Darwin"

    E allora di che cosa vuoi parlare? Ma vedi che sei un ignorante di proporzioni intergalattiche? Non sei in grado di smontare la teoria dell'evoluzione di Darwin, però la metti in discussione. E come? Portando delle prove, delle smentite, dei dati? No, facendo delle ipotesi fuffa! O provi le tua affermazioni-ipotesi mettendole al vaglio della comunità scientifica, altrimenti stai zitto e risparmiati queste figure e rompimento di coglioni a noi altri!!!

    "ma che dai microbi e piano piano siamo diventati poi uomini dotati di intelligenza questa non la bevo"

    E quindi tu cosa ti "bevi", oltre ad esserti già bevuto il cervello? La storiella degli ingegneri alla Prometheus che ci hanno creati? E beh sì d'altronde tra credere che ci siamo evoluti da creature più semplici o credere che alieni ci hanno progettato, è più credibile la seconda XD, Occam a te ti fa un baffo!

    RispondiElimina
  27. La risposta di antifuffa83 devo dire, a mio parere, che è molto divertente e molto convincente.
    Vorrei solo sottolineare una cosa, io personalmente non sono CONTRO le tue teorie anonimo, le trovo solo meno veritiere rispetto a quello che credo. Non per questo sei un idiota o un analfabeta, sei solo una persona che la pensa in maniera differente dalla mia. Comunque le teorie che appoggi sono molto affascinanti e suscitano in me grande curiosità. Sono pronto ogni momento a mettermi in discussione, un giorno potrebbero venire sulla terra esseri di altri pianeti a prendersi il merito della nostra vita, e quel giorno non negherò di aver avuto torto. Ma fino a quel giorno crederò che siamo solo quello che sappiamo di essere.
    Tu dici che siamo degli idioti perché crediamo a un genere di scienziati, ma tu credi in un'altro genere e non ti dico che sei un idiota, perché secondo me non esiste un'unica verità. Se per te il cielo è OVVIAMENTE azzurro, troverai qualcuno che ti dirà che è cobalto, un'altro ti dirà che è blu, poi arriva uno che dice che è grigio (perché è daltonico).
    Un'altra cosa, oggi mi è venuto in mente un motivo per cui Enigmi Alieni può essere trasmesso su History. Enigmi Alieni parla di una corrente di pensiero, loro credono in questo. E' come vedere un documentario sulla Bibbia o sul Cristianesimo o sul Buddismo o sul Dandismo o il Cubismo o le teorie Darwiniane. E se ti stai chiedendo Anonimo, se l'ultimo esempio l'ho messo a caso. Non lo è.

    RispondiElimina
  28. @ Federico Tamburini

    "non sono CONTRO le tue teorie anonimo"

    Non sono nemmeno le sue teorie, ma la fuffa propagandata da altri, e in certi casi pure a pagamento!

    "Non per questo sei un idiota o un analfabeta"

    Sbagliato. Ha dimostrato più di una volta di essere entrambi.

    "sono molto affascinanti e suscitano in me grande curiosità."

    Saranno pure affascinanti ma è solo fuffa. Ci sono cose in campo scientifico, misteri, ben più affascinanti e soprattutto veri come le luci di Hessdalen, il segnale Wow, le cellule di Henrietta Lacks etc. ma capisco che sentire queste storie e magari crederci pure sia più affascinante per certe persone, d'altronde non li farebbero nemmeno questi programmi se non attirassero questa attenzione.

    "Sono pronto ogni momento a mettermi in discussione,"

    Idem, come tutte le persone ragionevoli e di buon senso, per lui però non vale.

    "perché secondo me non esiste un'unica verità. Se per te il cielo è OVVIAMENTE azzurro, troverai qualcuno che ti dirà che è cobalto, un'altro ti dirà che è blu, poi arriva uno che dice che è grigio (perché è daltonico)."

    Questa (senza offesa) è una stupidata colossale, come quelli che dicono "la verità sta nel mezzo". Di verità ce n'è una sola. Una cosa o è vera o è falsa a prescindere da ciò che noi riteniamo vero. Nel tuo esempio quindi o si sbagliano tutti o solo uno ha ragione e gli altri torto.
    Ciao.

    RispondiElimina
  29. Scusami Anonimo però oggi sento poco le facoltà cognitive. Ho avuto un intensa giornata di lavoro.
    Io non penso che le tue teorie siano sbagliate. Però vorrei porti un'altra domanda, che può essere anche ritenuta una scemenza, però mi incuriosisce.
    Noi non possiamo essere frutto di un evoluzione, siamo stati creati da esseri di altri pianeti per un motivo a noi sconosciuto. Loro invece sono sempre esistiti? Oppure sono stati creati anche loro? Hanno iniziato la loro esistenza già evoluti? e l'ultima domanda. L'adattamento al clima e all'ambiente non è evoluzione?
    Rispondendo a queste domande avrai la mia attenzione, e se non ti importa di convincermi ad appoggiare le tue teorie, non dovrebbe farti alterare se la gente le critica.

    RispondiElimina
  30. Per Rispondere ad antifuffa83, ogni volta che rispondi guadagni un po della mia stima.
    Neanche io credo che sempre la verità sta nel mezzo. Ma sbaglierei così tanto a dire che la stessa verità è un artificio dell'uomo? Tornando all'esempio del colore del cielo, non siamo stati noi a dare dei nomi ai colori? che cosa è la verità se non riusciamo a comprenderla? e sarebbe ancora sbagliato dire che la verità è qualcosa di personale, la nostra verità? stando a ciò che hai scritto la verità esiste ma noi non potremo mai conoscerla per quanto banale sia. Anche una domanda come 1+1=2, la risposta è vera perché. . . ? perché è così? perché la maggior parte delle persone dicono che è così? perché la risposta l'ha creata l'uomo?
    Però mi viene da pensare che, per come hai detto, la verità di ogni cosa è a noi sconosciuta finché qualcuno la pensa in maniera diversa.
    Comunque hai fatto bene a riprendermi, così ho potuto spiegare cosa intendo per verità, cioè ciò che noi riteniamo verità, una verità umana.
    Quindi cambierò la mia frase in:
    "Secondo me non possiamo sapere ciò che è realmente vero, se per te il cielo è OVVIAMENTE azzurro, troverai qualcuno che ti dirà che è cobalto, un'altro ti dirà che è blu, poi arriva uno che dice che è grigio (perché è daltonico) e come puoi sapere chi ha ragione?"

    RispondiElimina
  31. @Federico

    "Ma sbaglierei così tanto a dire che la stessa verità è un artificio dell'uomo?"

    Forse no, ma direi che qui si entra nel campo della filosofia. Certi filosofi negherebbero l'esistenza del tavolo che hanno sotto il naso, tuttavia non hanno problemi a distinguere il vero dal falso se fossero accusati di qualche crimine mai commesso. Credo non gli piacerebbe essere trattati con gli stessi sofismi che usano nei loro ragionamenti per tentare di spiegare cosa è vero, cosa è reale da cosa non lo è. 1+1 potrebbe fare 3? Il colore del cielo potrebbe avere un nome diverso dai colori che abbiamo stabilito? Direi che tutto è possibile, perché comunque come ho detto la verità di una cosa cosa è slegata da ciò che noi riteniamo vero. Es. il sistema Tolemaico è stato creduto vero per 2000 anni circa finché poi è stato dimostrato errato. Magari arriverà il giorno che pure il sistema Copernicano risulterà errato (anche se dubito fortemente, ma mai dire mai) ma finora è quello più corroborato da prove. Le convenzioni quindi che ci siamo dati potrebbero essere pure sbagliate, o imprecise, ma questo è quello che abbiamo, questo per ora è il meglio che possiamo fare. Se la gente vuole "giocare" deve giocare secondo queste regole, altrimenti dimostrare che sono errate. In conclusione come dicevo una cosa è vera a prescindere da ciò che noi riteniamo vero, ma se vogliamo giocare secondo le regole della scienza dobbiamo andare nella direzione dove puntano le prove. Essendo la matematica una scienza esatta 1+1 fa 2, chi non è d'accordo dimostri il contrario. Concluderei dicendo che la scienza non è nel campo di "provare" le cose come molti pensano (e pure io a volte mi ci perdo) ma è nel campo di confutare le cose. Non si può provare niente oltre il ragionevole dubbio, perché come ricorda il falsificazionismo di Popper "tutti i cigni sono bianchi" finché non si presenta quello nero. È ovviamente questo che intendo quando parlo di "vero o falso". Quindi possiamo solo corroborare, raccogliere dati che vanno in quella direzione ma nessuna "verità assoluta." Le verità assolute le lasciamo alle religioni e ai complottisti come Anonimo.

    RispondiElimina
  32. come al solito, l'impedimento mentale di antitruffa83, lo ha portato non percepire niente di quello che ho scritto, ma pretende con grande arroganza, presunzione e aggiungerei anche con smisurato senso di onnipotenza, pure di darmi delle lezioni su argomenti a lui totalmente ignoti. Nel mondo dove vive lui (cioè quello dei balocchi) pensa che tutte le informazioni che gli vengono dette al tg o quello che trova su internet è verità, purtroppo lui è come un cavallo con il copri occhi che guarda solo in una direzione e non riesce a vedere oltre, viviamo in una società che nient'altro è, che una dittatura sottoforma di democrazia i potenti del mondo fanno filtrare solo le notizie che vogliono, e il risultato sono i fenomeni come antifuffa83, personaggio ebete ottuso e pieno di problemi e convinzioni mentali, le informazioni, a volte vengono filtrate per svariati motivi, commerciali economici politici, non possono far sapere all'idiota di turno (cioè antifuffa83) di aver trovato a Roswell un disco alieno con i relativi occupanti all'interno privi di vita, e come dcei il mio caro minorato, che sostiene che non ci sono le prove, le prove del disco alieno ci sono, se il "fenomeno" si è mai documentato, troverà testimonianze, foto, ritrovato rottami, è per questi motivi che il caso Roswell ha fatto tanto scalpore tanto che anche un deficiente come antifuffa83 lo è venuto a conoscenza perché sotto sotto c'è un fondo di verità. A riguardo sull'affermazione dell'idiota sugli scienziati, sul fatto che alcuni hanno prove più convincenti di altri da entrambi le parti hanno portato prove convincenti o meno, il tutto sta alla propria convinzione di tale elemento perchè una potrebbe smontare l'altra tranne idioti come antifuffa83, che l'unica convinzione per questo individuo sono le favole che gli raccontavano da piccolo. Per la teoria di Darwin se il coglionazzo antifuffa83, leggesse bene quello che ho scritto, ma purtroppo le tue facoltà mentali lasciano molto a desiderare, capirebbe che io non voglio smontare la teoria di Darwin, ho asserito che la collocherei in un altro stadio, l'evoluzione ci può essere in una cosa che già esiste. Penso che le risposte che l'imbecille da in questo blog sono frutto delle bottiglie di vino e grappa che scola prima di mettersi davanti al computer.
    Per quanto riguarda le domande che mi ha rivolto il Tamburini, se loro sono sempre esistiti o sono stati sempre evoluti sono domande che vanno al di fuori delle mie competenze, forse puoi girarle all'ebete (antifuffa83) che con la sua intelligenza onnipresente sicuramente ti saprà rispondere in merito. Ti posso solo dire che io sono fermamente convito che la vita nella terra si è formata e evoluta in forma animale (vedi antufuffa83) ma che non si poteva trasformare da un animale cioè la scimmia all'uomo sapiens sapiens senza un intervento esterno il divario è troppo ampio
    per finire io non mi altero se la gente mi critica (ognuno è libero di pensare a quello che gli pare) e io non do dell'idiota a chi non la pensa come me, do dell'idiota a quel coglione di antufuffa83 perchè un personaggio cosi ottuso e stupido davvero non ricordo di averne mai conosciuti

    RispondiElimina
  33. @Anonimo
    "come al solito, l'impedimento mentale di antitruffa83, lo ha portato non percepire niente di quello che ho scritto"

    Qui se c'è uno impedito mentalmente sei tu, tant'è che come al solito hai sviato dal rispondere nel merito. Non c'è niente da percepire in quello che hai scritto se non la tua ridicolaggine.

    "ma pretende con grande arroganza, presunzione e aggiungerei anche con smisurato senso di onnipotenza, pure di darmi delle lezioni su argomenti a lui totalmente ignoti. "

    Questa descrizione ti corrisponde perfettamente. Smettila quindi di additare gli altri con le tue lacune e difetti. Comunque a te le lezioni le darebbe pure un bimbo di 3 anni che di certo non si beve le cagate in cui credi XD

    "Nel mondo dove vive lui (cioè quello dei balocchi) pensa che tutte le informazioni che gli vengono dette al tg o quello che trova su internet è verità"

    Ma LOL... dai veramente non è possibile prenderti seriamente nemmeno per un secondo! Questa affermazione fatta da uno che prende le sue informazioni su siti complottisti di sfigati da 4 soldi falsi come una moneta da 3 centesimi regge molto! Insomma ancora una volta mi si accusa di documentarmi e informarmi in malo modo quando tu ti bevi le baggianate più ridicole e stupide sostenute da pseudoscienziati-fuffari-complottisti più ridicoli di tutto il web XD L'oscar al facepalm 2014 è certamente tuo, sei troppo ridicolo e patetico. Fatti vedere da un dottore bravo magari può aiutarti, ma che non sia uno di medicina alternativa però XD XD XD

    "solo in una direzione e non riesce a vedere oltre"

    Anche qui detto da uno che crede fermamente che le piramidi siano state costruite dagli alieni o agli antichi astronauti, e che non mette minimamente in discussione le sue credenze perché ne ha fatto un atto di fede, abbiamo detto tutto...

    "se il "fenomeno" si è mai documentato, troverà testimonianze,"

    Le testimonianze potranno contare forse in un'aula di tribunale ma in campo scientifico non valgono niente se non supportate da elementi concreti. Io ad es. posso andare in giro a raccontare che ho un drago nel mio garage, nessuno (eccetto te) mi prenderebbe seriamente, vorrebbero vederlo, toccarlo poterlo analizzare. Se non si può fare, sto solo spacciando della fuffa e non merito attenzione.

    "foto, ritrovato rottami"

    Foto? Quali? Quelle fake o quelle con quei quattro pezzi di carta stagnola in croce di un pallone sonda? Ah e quelli sarebbero i rottami di una nave interstellare che ha viaggiato anni luce? Il kevlar? Ma XD (facepalm) Eh beh sì, pensa che coglioni che sono gli ingegneri aerospaziali ad avere questo materiale portentoso e non averlo mai usato per costruire interamente lo space shuttle o i moduli di atterraggio, ma di aver usato altri materiali!
    Tutto qui quello che hai? Solo fuffa?
    Dai ti dirò la verità, io nel mio garage oltre il drago ho pure un congegno che teletrasporta gli alieni. Prova a dimostrare che non è vero se ne sei capace!!!

    RispondiElimina
  34. @Anonimo


    "sotto c'è un fondo di verità"

    Ma come? Ora c'è solo un "fondo di verità"? Quindi non è "tutto vero", ma solo una minima parte? XD

    "da entrambi le parti hanno portato prove convincenti o meno"

    Ecco da una parte un po' "meno" ma solo un po' neh!

    " Per la teoria di Darwin se il coglionazzo antifuffa83, leggesse bene quello che ho scritto, ma purtroppo le tue facoltà mentali lasciano molto a desiderare, capirebbe che io non voglio smontare la teoria di Darwin...ma che non si poteva trasformare da un animale cioè la scimmia all'uomo sapiens sapiens senza un intervento esterno il divario è troppo ampio,"

    No infatti ho letto benissimo, stai dicendo chiaramente che non discendiamo dalle scimmie e che la vita non si può evolvere da forme più semplici, totalmente l'opposto di quanto affermava Darwin e il Neodarwinismo! Non sai nemmeno quello che scrivi! Difatti sei talmente stupido e arrogante che pensi di aver capito tutto quando invece non hai capito una mazza, nemmeno le cose basilari dell'evoluzione! Solo un ignorante del tuo calibro può sostenere che LE SCIMMIE SI SONO TRASFORMATE IN UOMO!!! Ma proprio non hai un briciolo di dignità e vergogna nel voler continuare a fare queste FIGURE DI MERDA?

    "io non do dell'idiota a chi non la pensa come me,"

    Cosa cosa cosa? Cazzo ma vedi che non sai nemmeno cosa scrivi o sei talmente falso da negare l'ovvio? Ti sei presentato qui fin dall'inizio insultando tutto e tutti, la prova è nei tuoi primi messaggi. Hai insultato pure Tamburini dandogli dell'analfabeta e che dovrebbe tornare a scuola, nonostante si fosse posto in maniera educata e gentile! Ritorno a dire che sei solo un omuncolo frustrato maleducato e ignorante con una vita vuota che non avendo niente da fare tutto il giorno va a scaricare sugli altri il proprio astio e frustrazioni. Un leone da tastiera che pensa di scovare i complotti e grandi verità su internet stando in pantofole a casa sua. Più scrivi e rispondi e più automaticamente ti sputtani. Perché non fai un piacere a tutti e vai magari a correre sugli scogli bendato o a giocare a mosca cieca in autostrada? Oppure potresti seguire il consiglio che tu dalla tua grande sapienza e saggezza davi all'inizio a tutti noi; non sei mica obbligato a leggere questo blog e a commentare! Ridicolo, patetico, ignorante, stupido, falso, incoerente, illogico, frustrato, presuntuoso, arrogante, maleducato e complottista come pochi!

    RispondiElimina
  35. @Federico Tamburini: riguardo alle tue osservazioni sulla verità come inconoscibile ecc. ecc.: antifuffa ti ha già di fatto risposto, volevo solo aggiungere un paio di note a margine.
    Questo approccio, oltre ad essere in chissà quante filosofie, postmodernismo, solipsismo, mitologie... probabilmente prima o poi finisce anche nei pensieri di ogni bambino ("e se fosse tutto un matrix/un sogno/se tutti fossero robot?)"? Ci sono tonnellate di ipotesi in teoria compatibili con le nostre percezioni. E' un tipo di approccio poco originale e infantile ma anche sempre molto affascinante: a me fa venire sempre una vertigine di mezzo secondo.

    Purtroppo in caso di dialogo razionale è anche totalmente sterile, e spesso viene infilato nelle conversazioni controverse proprio per ammazzarle - non necessariamente in maniera consapevole. Non a caso è stato chiamato anche "nuke button".
    Per quasi tutte le argomentazioni non lo accettiamo, e la realtà o meno dell'evoluzione o la presenza o meno di esseri alieni in mezzo a noi non sono qualitativamente diverse da, che so:
    "sei tu o no che mi hai sfasciato lo specchietto?"
    Sicuramente tu non rispondi:
    "mah, guarda, chi può dirlo? Lo stesso mito della caverna ci ricorda che la realtà è intrinsecamente inconoscibile... ecc. "
    (almeno non rispondi così se il tipo è più grosso di te :D )

    Come dice antifuffa, stessa cosa in un processo. Più l'argomento base è terra terra, più è facile rendersi conto che si sta di fatto violando una regola implicita della conversazione.

    (Per essere pignoli, credo che riguardo al colore del cielo sia più un esempio di "qualia", impossibilità di condividere le percezioni, che non di inconoscibilità).

    RispondiElimina
  36. @Anonimo: scusa ma chiami "storiellina" la teoria di Darwin, poi dici che non ti senti all'altezza di smontarla, e poi cerchi effettivamente di smontarla? Infatti, se ho capito bene la tua attuale credenza prevede che gli individui mutino, purché restando all'interno della stessa specie. Ora, questo non è evoluzionismo "collocato in un altro stadio", sembra invece quello che perfino i creazionisti più classici sono costretti ad ammettere, per non essere ischerzati ancora più di quanto non siano (vedi "microevolution vs macroevolution" o simili).

    Sono totalmente d'accordo sul fatto che la seguente teoria non regga: "l'evoluzione da piccoli microbi presenti nell'acqua poi porti, solo con una conseguenza fortuita e casuale, ad un uomo in grado di pensare". Infatti, con un processo casuale i miliardi di anni dell'universo non basterebbero. Inoltre spiegare l'evoluzione con la sola casualità non ha potere esplicativo e non fa previsioni: in pratica, non è neppure un'ipotesi scientifica, e chi la sostiene avrebbe bisogno di migliori informazioni (e forse di migliore formazione).
    Parlando invece di evoluzionismo, non si prevede affatto che ci sia solo la casualità, la chiave è il concetto di selezione. Inoltre non siamo evoluti dai "microbi dell'acqua" odierni, ma questo è un particolare.
    Praticamente, stavi smontando la teoria sbagliata.

    RispondiElimina
  37. @antitruffa83; Di una cosa bisogna farti gli elogi e dare atto il tuo modo di interpretare e manipolare a proprio piacimento le domande e risposte altrui, è veramente superbo, il tutto solo per cercare di gettare fango, perché se rispondessi al vero senso dei quesiti che ti vengono rivolti non saresti in grado di dare una risposta concreta uno dei tanti esempi; fai riferimento al segnale wow che è un caso che ti affascina e che giudichi sia veritiero ma allora da cosa dici che il segnale wow e vero? Dalle prove che hai visto in tv? Dalle ricerche fatte su internet? Dalle riviste di divulgazione scientifica? Ma le stesse prove del ritrovamento dell'astronave di Roswell e che tu neghi l'esistenza non si trovano negli stessi canali? O no scusa roswell è un fake mentre il segnale wow è vero? Chi lo dice questo? antifuffa83? E chi cazzo è antifuffa83? Quindi così facendo continui solo a dimostrare la tua disfunzione delle tue cellule nervose dovute sicuramente ad un abuso eccessivo nel tempo di consumo di narcotici e sostanze stupefacenti, esistono comunità e centri di disintossicazioni per il tuo caso anche se penso che sia solo tempo perso

    RispondiElimina
  38. @nefaristo

    Attenzione che ora arriverà Anonimo a ricoprirti di insulti e a dirti che non hai capito niente! D'altronde non è mica lui l'imbecille ignorante, sono gli altri! Eh sì "la storiellina di Darwin" è una cazzata, invece gli antichi astronauti no eh! XD Peccato solo che l'evoluzione di Darwin regga da oltre 150 anni, e che le prove dalla matematica, alla geografia, alla genetica, alla paleontologia, etc. etc. etc. siano tutte schiaccianti e portano alla stessa conclusione.
    Io non capisco proprio quali ragionamenti partano nel cervello di certe persone nel volere credere alle cazzate più disparate piuttosto che alle cose serie dove le prove sono schiaccianti e numerose. Ma poi appunto perché credere ad una cazzata piuttosto che un'altra? Perché non credere allora al creazionismo o alla realtà simulata? Immagino che sia una scelta individuale dettata da fallacie o deficit personali. Si crede a ciò che si vuol credere, a quello che più fa piacere credere.

    RispondiElimina
  39. @ Nefaristo
    @Antifuffa

    le vostre risposte sono proprio quello che volevo dimostrare, "giocare secondo le regole" è proprio quello che volevo dire, giocando secondo le regole si potrebbe dire che 1+1 = 2 però voglio sapere il motivo per cui una persona asserisce che 1+1=3. Io credo che 1+1=2 ma voglio tenermi aperto anche ad altre prospettive perché in un giochino ho visto che 1+1= 11 e in un altro 1+1=M, non si potevano ritenere sbagliate, erano solo intese in un'altro modo. Il motivo del mio esempio è proprio questo, tutt'ora io non credo a tutti i complottismi, al falso allunaggio, ad un ufo che è caduto a Roswell. Ma cerco comunque di mettermi in un'altra prospettiva, volevo vedere la prospettiva di Anonimo per capirne il concetto, magari comprenderlo e non condividerlo, o condivederlo e comprenderlo, o nessuna delle due. Forse ho utilizzato male le mie parole ma so di avere un concetto che non riesco a spiegare.
    Quindi anonimo io vorrei sapere da te, dove trovi tutta questa convinzione per far si che io riesca a condividerla.
    Quando la saprò potrò avere una più salda convinzione nelle mie idee oppure no.

    RispondiElimina
  40. @Anonimo

    "Di una cosa bisogna farti gli elogi e dare atto il tuo modo di interpretare e manipolare a proprio piacimento le domande e risposte altrui, è veramente superbo, il tutto solo per cercare di gettare fango"

    La manipolazione te l'hanno fatta gli alieni, ecco spiegato il motivo della tua interpretazione sfalsata della realtà.

    "ai riferimento al segnale wow che è un caso che ti affascina e che giudichi sia veritiero ma allora da cosa dici che il segnale wow e vero?"

    La differenza sta tutta nel fatto che chi lavora al S.E.T.I. lo fa usando un approccio scientifico e serio, difatti hanno tentato di capire se era o meno un segnale extraterrestre, hanno tentato di confutare le proprie supposizioni, invece i tuoi cospirazionisti fuffologi non usano certo questo approccio, avrebbero gridato subito al contatto extraterrestre e al cover-up del governo. I fuffologi a cui fai affidamento non potrebbero mai lavorare al S.E.T.I. tanto per dirne un'altra (magari dovresti chiederti il perché). Tra l'altro ho postato dei link a due video poco più sopra, dove uno di questi spiegava queste cose. Immagino che tu non li abbia nemmeno visti, o se lo hai fatto non c'hai capito niente come al tuo solito.
    Poi vorrei precisare (con te bisogna farlo) che con "vero" in questo caso intendo dire che hanno ricevuto qualcosa ma che tuttora non si sia riuscito a capire cosa fosse. Quindi se hai pensato anche per un solo momento che ho ritenuto il segnale Wow un tentativo di comunicazione "vero" da parte di civiltà aliene, te lo dico subito non è così. Non si sa, punto e basta. Ma tutto ciò lo trovo molto più eccitante anche se ambiguo degli antichi astronauti o di Roswell, perché so che quest'ultimi sono stupidate ampiamente sbufalate già da anni.

    "Ma le stesse prove del ritrovamento dell'astronave di Roswell e che tu neghi l'esistenza non si trovano negli stessi canali?"

    Non lo so, ma anche se fosse torniamo appunto al problema originale e al post che ho scritto.
    Mischiare il risotto con la merda confonde solo le persone.

    "O no scusa roswell è un fake mentre il segnale wow è vero? Chi lo dice questo? antifuffa83? E chi cazzo è antifuffa83?"

    No non lo dico io, lo dicono ricercatori seri vs fuffologi da quattro soldi, io mi limito quindi a riportare ciò che le fonti autorevoli e serie dicono.

    "perché se rispondessi al vero senso dei quesiti che ti vengono rivolti non saresti in grado di dare una risposta concreta uno dei tanti esempi"

    Detto da uno che sistematicamente evita di rispondere punto su punto questa affermazione non è credibile minimamente. Tu non sei credibile, te l'ho già detto più di una volta. Ad ogni modo ti ho risposto, (che ti piaccia o meno la risposta) smentendo la tua affermazione.

    RispondiElimina
  41. @ Federico Tamburini
    Visto che si parla tanto di matematica riprendo l'esempio che ha fatto il Tamburini a riguardo dei punti di vista, come è provato la matematica non è una opinione ma una materia ben precisa avrei una domanda da porvi 1+1=2 giusto? E su questo nessuno lo mette in dubbio come 5+5=10 Allora 10:3=3,3 periodico, come si faceva a scuola la prova del 9, 3,3 x 3 è uguale? A? 9,9 periodico giusto? Ma io sono partito da 10 perché non riesco a far tornare cifra tonda pari a 10? Questo è un esempio per far capire anche a idioti più ottusi e bigotti come antitruffa83 che anche nella matematica ci possono essere discussioni, detto ciò rispondo alla domanda che mi ha posto il Tamburini a riguardo di, cosa è che a me mi convince più il lato complottistico anziché quello ufficiale, come ho già detto prima i governi mondiali non posso divulgare tutto quello che trovano o che scoprono a riguardo per ovvi motivi ci sono dei segreti che ogni stato, ogni governo ha, per una miriade di ragioni che possono essere di natura economica per arrivare a quella politica li deve mantenere tali, a volte anche per un fattore di sicurezza, ipotizziamo che un giorno il governo americano divulga la notizia reale che l'essere umano è nato da una provetta sperimentale di alieni che sono venuti a visitarci da altri mondi, prendendo l'animale più intelligente che viveva allora nella terra, ovvero la scimmia e modificandolo con i propri geni facendolo diventare un uomo dotato d' intelligenza ( e la teoria dell'evoluzione Darwiniana la collocherei sia antecedentemente e chiaramente successivamente a questo evento) come pensate che la popolazione mondiale potrebbe reagire? ( vedi dementi come antifuffa83 con le sue convinzioni e idee che pensa di vivere insieme ad alice nel paese delle meraviglie e che tutto quello che gli schiaffano davanti i governi è reale e che esiste una sola una versione la sua e dei suoi scienziati) gente che crede in una religione, gente che crede in un Dio, gente che si è ammazzata per quel Dio, che adesso tutto ad un tratto un governo o ente autorevole smentisce l'esistenza, signori anziani che per tutta la vita tutte le domeniche sono andate in chiesa a pregare, o gente che ha dedicato una esistenza intera in una cosa che non sapeva fosse vera o no, cosa accadrebbe? Per le religioni hanno fatto guerre, la storia ci insegna che sono morte milioni di persone per un pensiero che ad un tratto si rivela del tutto infondata e smentita. Stravolgere il sistema che si è basato l'umanità per millenni, con queste notizie, equivale ad una terza guerra mondiale. E che dire dell'economia? È tutta controllata da banchieri e potenti che manipolano i nostri soldi che ci obbligano attraverso i governi di ogni stato a usare, un esempio banale, non più il denaro contante ma carte di credito per far si che sanno anche in un giorno quanti caffè un individuo abbia preso, per essere tutti al loro cospetto di eseguire le loro regole, e i loro piani, per controllarci in ogni nostro minimo movimento e chiaramente, esempio eclatante (antifuffa83), credere a tutte le storie che ci raccontano...... ecco perché prima parlavo di dittatura sotto forma di democrazia e questo è solo una delle tante convinzioni che ho, per aver scelto la teoria del complottismo.

    RispondiElimina
  42. @ Federico Tamburini
    . Ci sono monumenti e non parlo solo delle piramidi d'Egitto ( quel ebete di antitruffa83 penserà solo a quello ) che sono del tutto inspiegabili al giorni d'oggi per modo di realizzazione e datazione, o opere d'arte risalenti a millenni fa che raffigurano dischi o oggetti volanti nei loro dipinti quando all'epoca non si faceva distinzione tra un aereo perchè non esistevano e un volatile, o i cerchi nel grano? come spiegare questi enormi e complesse creazioni? ( a riguardo sicuramente il deficiente di antifuffa83 sosterrà che, a creare i cerchi nel grano sono stati i suoi amici, che sono andati la notte con spago e tavoletta ai piedi e hanno creato figure geometriche pressoché perfette e mostruosamente enormi e che in due o massimo tre persone incluso il nostro demente, a realizzare di notte con totale assenza di luce, se non piccole torce elettriche, e in poche ore, sbeffeggiando tutta la comunità scientifica ) o le pietre di Puma Punku? datate 536-600 anni dc. versione ufficiale di tali opere? la stessa delle piramidi di Giza, pietre in andesite e diorite pesanti più di 130 tonnellate raffiguranti figure geometriche con angolazioni misurabili con strumenti dei giorni nostri pari a 90 gradi perfette, a detta dei archeologi, e sicuramente appoggiata dal fenomeno antitruffa83, che hanno utilizzato scalpello e martello per incavare, forare, levigare e mettere a rilievo figure praticamente perfette, poichè il materiale era facilmente lavorabile, ( aggiungo io: perche antitruffa83 per provare tale teoria non si va a prendere una pietra pesante 130 tonnellate la porta a casa sua e con martello e scalpello incomincia a lavorarla? e tirare fuori quelle figure?) o il sito Maccu Picchu? solo creazioni naturali? e pietre lavorate da uomini? pietre che sembrano sciolte fuse insieme ( antifuffa83 sicuramente affermerà che gli antichi Inca avranno costruito il sito con un bastone ardente e grazie all'enorme calore generato dal bastoncino infuocato l'hanno posto sulle pietre che a sua volta si sono modellate a loro piacimento, la figura della montagna di Maccu Picchu?? solo illusione ottica!! sosterrà, si illusione ottica per lui che assume sostanze allucinogene....)

    RispondiElimina
  43. @ Federico Tamburini
    o le linee di Nazca, linee raffiguranti di gran parte animali talmente grandi da poter essere visualizzate solo da altitudini elevate, non visibili all'epoca della loro realizzazione, se non con un mezzo aereo, lo starchild? solo un bambino con il cranio deforme ( qua se c'è qualcosa di deforme è il cervello di antifuffa83), nel '69 l'uomo andò sulla luna, fonti ufficiali? solo sabbia lunare niente di interessante da esplorare.......vi sono susseguite 6 esplorazioni ufficiali ( e altre tre non dichiarate) 9 missioni per semplice sabbia lunare? tra cui una di esse e cioè la apollo 15 dichiara di aver trovato, come è formalizzato nelle fonti della nasa, sul lato oscuro della luna una struttura che potrebbe essere riconducibile ad una astronave sigaroforme lunga ben 5 km e larga 500 mt adagiata sul suolo lunare, e che la missione apollo 20 (quella non ufficiale) è andata in esplorazione, che poi si possono essere susseguitesi ipotesi e complotti, questa è tutta un altra storia... però sta di fatto che di questa faccenda la nasa non ha divulgato notizie in merito ma solo il ritrovamento di pietre e sabbie lunari..... o il caso dei coniugi Hill? potrei stare giorni interi a elencare queste opere, misteri, cover up, sparsi in tutto il mondo. e sicuramente non verranno mai dichiarati di essere stati a contatto o concepiti da una entità superiore ne anche davanti all'evidenza, ci sarà sempre uno scienziato un tuttologo (vedi il minorato antitruffa83) che affermerà il contrario, per due ragioni: 1 il mondo non è ancora preparato, 2 a loro piace così, perché lo controllano meglio.
    Il divario tra uomo e l'animale? non c'e assolutamente paragone, l'uomo vive in una società evoluta in una comunità che si è creata a doc per lui, perché è stata capace di crearsela, ma gli animali? perché non sono stati capaci? perché nella terra c'è solo una specie predominante? eppure ci sono animali che sono molto più grossi e forti di noi, alcuni animali hanno sviluppato facoltà quali udito, olfatto, di gran lunga superiori alle nostre, caratteristiche fisiche, sensi che quasi vanno al aldilà della premonizione e che comunicano addirittura con la telepatia cosa che per l'uomo è fantascienza, eppure essendo cosi dotati rimangono sconfinati nella loro natura ed essere solo sfruttati dall'uomo.
    sono queste le motivazioni che mi rendono convinto delle mie idee definite da voi complottistiche che a mio parere sono le uniche spiegazioni detto ciò io non devo convincere nessuno voglio solo dimostrare che non bisogna credere solo alla via ufficiale che ci viene riferita occorre, secondo il mio giudizio avere anche una visone più ampia e di azzardare anche a teorie da voi definite irrazionali e impossibili ( solo per ricordare fino a pochi secoli fa si riteneva che la terra fosse piatta, poi che la terra era al centro dell'universo, e chi avesse affermato il contrario all'epoca lo avrebbero anche condannato a morte). Tutto questo per far capire quanto l'uomo sia stupido ovviamente a partire da il dott. antifuffa83.

    RispondiElimina
  44. Anonimo dai basta sparare cazzate, vuoi capire che non sei minimamente credibile dopo aver insultato tutto e tutti, aver dimostrato più e più volte la tua ignoranza, arroganza, presunzione, ridicolaggine, e mancanza di quella logica minima che ogni essere umano ha? E mi fermo qui per non continuare a ripetermi. È inutile che provi ad incantare Tamburini che queste stupidate non se le beve, puoi solo intrattenere quei quattro complottisti sfigati come te su qualche forum come luogocomune e cantarvele a vicenda.
    Rispondere alla montagna di merda che hai ulteriormente prodotto richiederebbe del tempo, tempo che ho deciso di non sprecare più con te. Ti invito ancora una volta rifacendomi alle parole del tuo primo, che non sei assolutissimamente obbligato a frequentare questo blog e a rispondere ai commenti, puoi anche cambiare sito o spegnere pc. Beata incoerenza!

    RispondiElimina
  45. @ Anonimo

    Ti ringrazio della risposta, non ho ben capito perché mi chiami IL TAMBURINI, però lo trovo simpatico. Ho potuto farmi la mia idea però ti pregherei di leggerla per quella che è, perché non ti darò contro, e non ti dirò che la tua teoria è sbagliata, quindi ti prego di non arrabbiarti ma di leggere con attenzione.
    Ciò che ho da dire riguarda soprattutto la teoria delle piramidi e del programma Enigmi Alieni.
    Le loro teorie non si possono veramente smentire tuttavia a volte bisogna chiedersi se le loro sono asserzioni o opinioni, questo significa che noi sappiamo, o meglio non siamo certi di chi o come hanno potuto costruire imponenti strutture in un epoca dove poteva ritenersi quasi impossibile. Ma dire che sono stati gli alieni, si può dire che siano comunque opinioni, in quanto non ci siano prove concrete che sono stati gli alieni, quello che in questo caso possiamo constatare è che non sappiamo chi o come hanno fatto a costruire le piramidi. Quindi che le piramidi siano state costruite dagli alieni, lo riterrei non veritiero fino a prova contraria. E in merito non si può fare altro che ipotizzare e quindi non creare una stabile asserzione.
    Hai detto che secondo il tuo giudizio bisogna avere una visione più ampia e di azzardare anche delle teorie, e questo è assolutamente giusto, ma fino a quando rimangono solo delle teorie bisogna anche accettare che una persona, come in questo caso antifuffa83, non ci creda minimamente, per una ragione o per un'altra.
    Mentre alcune cose le condivido, i complotti. I complotti sono sempre esistiti, basta vedere come è morto Giulio Cesare. Ma bisogna fare una distinzione. Complotti Reali (Giulio Cesare) e Complotti Paranoici. Nei complotti reali il fatto viene cospirato ed eseguito, nei complotti paranoici invece il complotto diviene una specie di religione, ciò qualcosa ci osserva in ogni singolo istante spingendoci a fare scelte che altrimenti non faremo mai, e questa cosa avviene nell'ombra, diventa un uomo nero a cui è impossibile scappare e per affermare questo complotto prendo ogni singolo avvenimento e lo incastro in un immenso ingranaggio che porterà al nostro totale annientamento. Proprio perché questo complotto è difficile da smascherare agli occhi di tutti rimane una teoria, Metti per esempio le scie chimiche, il governo ci irrora di qualcosa che gli servirà per controllarci, ciò significa che essendo che nessun pilota o nessun rifornitore di carburante, nessuno in assoluto è andato in tv o nei giornali ciò significa che ho tutti sono in questa cospirazione oppure i mezzi di diffusione di notizie sono corrotti, a parte qualche sito che si ritiene fonte di verità, indipendente che ha il coraggio di dire la verità. Tuttavia mettiamo insieme a questo le Aziende Farmaceutiche che creano dei virus per poterne vendere la cura, e aggiungiamo le Aziende di agricoltura che immettono nel nostro cibo sostanze per chissà quale motivo e aggiungiamone almeno altre 4 di persone e vedrai che sono tutti parte di un complotto tranne te. Tutto ciò non per dirti che questi complotti non esistono, ma per farti vedere il mio punto di vista dove, posso dormire tranquillo fino a quando non mi faranno fare una visita guidata dentro un aereo che immette nell'aria agenti patogeni. Non perché mi piace vivere nell'ignoranza, ma finché il fatto non è inequivocabilmente provato il fatto è vero tanto quanto falso e se posso scegliere scelgo di dormire tranquillo, e non solo perché mi piace dormire, ma perché ipotizzando che sia vero (provando a mettermi nel tuo punto di vista) cosa potrei mai farci se non c'è possibilità di fermarlo?
    Prima di farti capire che io sono una persona che se avesse anche una minima possibilità di cambiare il mondo in meglio non lo farei, ti dico che voglio essere CERTO per che cosa sto combattendo, prima di far schiantare un aereo contro delle torri con dentro degli innocenti.
    Spero di non averti offeso, io ho solo detto la mia opinione.(e magari non tanto bene)

    RispondiElimina
  46. @Federico Tamburini: certo, prendere in considerazione tutti gli elementi , ascoltare l'altra parte ecc... è condizione necessaria, anche se troppo spesso si traduce nel *ri*ascoltare argomenti X che hanno già controargomenti Y reperibili, ove Y non viene sconfessato dal credente con un controcontroargomento Z, ma viene ignorato in vari modi...

    Comunque stavi dicendo un'altra cosa, ti chiedevi se la stessa verità non sia un artificio dell'uomo ecc.: è questo che, dicevo, infrange (qui certo involontariamente) le regole, in quanto cambio di argomento, in particolare è un cambio di piano - come l'ad hominem svia verso il basso parlando del mestiere delle rispettive madri o sim., platoneggiare su cosa sia "davvero la verità" svia verso l'alto con leggiadre pippe mentali... :D
    Hai capito il punto? Sei d'accordo?

    A proposito di regole, 1+1=2 comunque è vero per convenzione, contrariamente all'efficacia dell'astrologia o all'esistenza di Gesù Cristo e dei rettiliani. Le convenzioni (per fortuna) sono implicite, per cui se dici ad es. 1+1=10 è meglio esplicitare che intendi ad es. nel sistema binario, oppure che con "10" vuoi chiamare il numero naturale che segue l'uno. Era in questo senso il giochino che dicevi? Regole base diverse da quelle assunte implicitamente? Perché all'interno di regole chiare non dovrebbero esserci discussioni (nel senso di opinioni)...

    A proprosito, @Anonimo:
    3.3 periodico x 3 fa 10 e non 9.9 periodico. Quel 9.9999999 che vedi su una(vecchia?) calcolatrice tascabile non è 9.9 periodico. Se provi tra l'altro sulla calcolatrice del tuo sistema operativo, (10/3)x3 probabilmente ti darà 10 - ma non è matematica: anche lì il risultato passa attraverso approssimazioni.

    RispondiElimina
  47. @Anonimo: le ipotesi che fai sono tante e variegate (in comune fra loro, farebbero tutte gola a Giacobbo).
    Molte domande retoriche su cui fai perno però sembrano molto vicine alla fallacia della falsa alternativa (del tipo "ho messo in dubbio l'ipotesi avversaria, per cui la 'mia' deve essere vera!"). Salvo che... spesso non è chiaro dove vuoi andare a parare, al massimo quello che vorresti smontare. (Si fa per dire, in realtà: come ti ho fatto notare in precedenza, nella critica all'evoluzionismo quello che criticavi qualunque cosa fosse non era evoluzionismo.)

    Esempi:
    ****************
    "cerchi nel grano? come spiegare questi enormi e complesse creazioni?"
    Cosa intendi dire?
    Primo: qui non è chiaro neanche dove stia l'"inspiegabilità" che vuoi mettere in luce (anche leggendo il contesto). Il cerchio più grande al mondo (a meno di aggiornamenti) è stato creato da 60 individui, che ad un'occhiata superficiale sembrano tutti terrestri; la complessità delle opere è più soggettiva, quello che posso dire è che esistono cerchi con autori terrestri che io non ho idea di come siano stati fatti con tavolette ecc.
    Secondo: ammesso e non concesso che un cerchio diventasse "inspiegabile" all'interno dell'"ipotesi ufficiale", che ipotesi migliore proponi?
    Totale:
    "ho idee vaghissime su come si facciano i cerchi nel grano"
    ERGO
    "i cerchi nel grano sono umanamente impossibili"
    ERGO
    "li fanno su Alpha Centauri e li teletrasportano" (o qualunque ipotesi tu voglia suggerire).

    Altro esempio:
    ****************
    "nel '69 l'uomo andò sulla luna, fonti ufficiali? solo sabbia lunare niente di interessante da esplorare..."
    Anche qui, le tue ipotesi non sono chiare nel post... ho capito bene se dico che ritieni vere, direttamente o meno, le seguenti affermazioni?
    * Apollo 15 "dichiara" un sigaro di 5km che è "formalizzato" dalla Nasa che però "non ha divulgato" notizie? Nel senso è finito sui loro registri, ma non è stato dato alla stampa?
    * (Se il sigaro è segreto) sono stati presi in giro alcune generazioni di tecnici, astronomi, fisici, ingegneri di USA, URRS, India, ESA, Giappone, Cina che hanno avuto (anche solo potenzialmente!) accesso diretto ai dati, anche della faccia nascosta (e non "oscura") della Luna? (In alternativa, il sigaro è stato... sepolto, trasferito, disintegrato?)
    * In tempi di guerra fredda sono stati effettuati tre lanci segreti sulla Luna?
    * (Conseguentemente) è nel complotto anche: personale amministrativo, inservienti, camionisti, ditte esterne, chi potesse vedere lanci e rientri, chi si è occupato del recupero di stadi ed astronauti?

    Secondo me se ti concentri veramente sugli scenari delle tue ipotesi, molti si sciolgono come neve al sole; purtroppo i moventi emotivi delle credenze complottiste sono potenti distorsori che, come in tutti i tipi di credenze, spingono ad incollarti a una conclusione anziché ad un metodo.

    RispondiElimina
  48. @Nefaristo

    Non sono riuscito a capire quello che intendi e dove le mie affermazioni sono sbagliate.
    Tutto è iniziato quando ho detto che per me non esiste una sola verità. Quando io parlo con una persona che ha idee diverse dalle mie cerco di liberarmi da ogni convenzione affinché quello che dirà non verrà respinto dal mio cervello come menzogne a prescindere da ciò che dirà. Quindi in quel caso direi che nessuna verità è certa. Seguendo le convenzioni saremmo ancora certi che al centro dell'universo c'è l'uomo, perché per cambiare questo pensiero ci servirebbe una persona che esca da queste convenzioni e metta in discussione quello che è convenzionalmente vero. Molto probabilmente quello che ho detto sulla verità è una sciocchezza che, come è stato detto, può pensare anche un bambino delle elementari, però come approccio è quello che mi facilità di più la comprensione dei punti di vista altrui, come se fosse il metodo Stanislavskij.

    RispondiElimina
  49. Sono un po' in difficoltà, non vedo un filo tra il tuo ultimo messaggio e il mio precedente; il mio forse è un po' noioso, ma non fai nessun riferimento, neppure una domanda su quello su cui io possa essere stato poco chiaro. Va be', riparto dal tuo ultimo, sperando d'essere meno noioso e anche in un.. cortese riscontro :)

    Dunque, immaginiamo di essere per strada, pare che un tizio abbia tirato sotto una bambina sulle strisce, ma lui dice di no, un altro sì, c'è del sangue, un altro sostiene nientemeno di aver filmato tutto, si è formato un gruppetto che cerca di capirci qualcosa...
    ecco, quello di cui si parla in questa pagina non è niente-di-diverso: c'è un'*ipotesi* (vabbe', una valanga di ipotesi in effetti...) che riguarda un possibile *fatto*. In questo contesto,

    * "non esiste una sola verità" è un'affermazione sbagliata;

    * i "punti di vista" sono totalmente irrilevanti (nessuna connessione con le eventuali *testimonianze* per bambina+strisce, omini verdi o altro);

    * l'affermazione "nessuna verità è certa" non dà niente allo scambio e tende anzi a distogliere l'attenzione dal punto del dibattito.

    Con liberarsi da ogni "convenzione" non so cosa tu intenda, credo un paio di volte "preconcetto" e un paio di volte "dogma"?

    RispondiElimina
  50. Se una bambina viene investita sulle strisce e non ho visto il carnefice ma vedo una persona che probabilmente possa essere il colpevole e mi chiedessero di capire se è stato veramente lui, utilizzerei la presunzione di innocenza, perché se non lo facessi troverei solo motivi per cui lui è colpevole e nel caso di questa conversazione, una persona asseriva che l'allunaggio fosse stato fatto in uno studio e tante altre cose. Se lo avessi ascoltato pensando che quelle fossero tutte idiozie avrei solo captato il motivo per cui le sue asserzioni erano errate, tralasciando anche quel barlume di verità che ci sarebbe potuta essere. L'affermazione "nessuna verità è certa" è la base, per me, di una conversazione. Da li puoi esporre le tue affermazioni senza che l'ascoltatore ignori tutto quello che dici. "non esiste una sola verità" Un ateo dice "Dio non esiste" un cattolico dice "Dio esiste" tutti pensano di dire la verità. Ci sono così tante verità che oramai pensare ad un unica verità è fuori dalla mia portata, è meglio credere a ciò che ci soddisfa di più.Per questo ho detto "una verità umana". Per te i punti di vista in questa discussione sono irrilevanti, invece io mi sono dato la mia risposta proprio cambiando punto di vista. La discussione che ho aperto e dopo si è espansa era perché non è giusto che programmi come enigmi alieni venisse trasmesso su History. Io ho inizialmente guardato quel programma come fosse una persona che parlasse di storia, tuttavia avevo torto, quel programma non andava visto in quel modo, ma si doveva vedere come una persona che parlava di religione o correnti di pensiero. Infatti non ascoltavo quando il personaggio diceva sempre "Secondo le teorie degli Antichi Astronauti", questo perché rigettavo tutte le informazioni. In più io non ho mai detto di volermi mettere in un'altro punto di vista rispetto ai fatti, ma volevo mettermi nel punto di vista dello stesso Anonimo, una PERSONA che è stata definita complottista.
    Io non sono dotato di tanta intelligenza, e mi vergogno spesso di quello che non posso fare. Ma non voglio comunque precludermi di arrivare ad un punto perché tutt'ora non riesco a capire dove le mie affermazioni siano sbagliate.

    RispondiElimina
  51. @Federico Tamburini
    "Ci sono così tante verità che oramai pensare ad un unica verità è fuori dalla mia portata, è meglio credere a ciò che ci soddisfa di più."

    Scusa il gergo, ma dopo aver letto ciò che hai scritto e tutte le risposte che ti abbiamo dato, mi sono caduti i coglioni...(senza offesa).

    RispondiElimina
  52. I miei post hanno vari difetti, ma cerco di mettere attenzione nella scelta delle parole (il che ovviamente non mi immunizza dall'errore), se non le scegliessi potrei metterci almeno 20 volte meno: per favore non mi sprecare questo tempo, leggi con più attenzione.

    Tra le varie cose ho scritto "in questo contesto". Non l'ho scritto a caso: in questo contesto. Il contesto è il tentativo di indagine sulla veridicità o no di un fatto (e tu citi l'esistenza degli déi che, anche se erroneamente, è il più classico esempio di non verificabilità)

    Lascia perdere la bambina che mi pare facciamo confusione con principi giuridici, prendiamo un'affermazione fra i classici dell'ambito in cui siamo:
    "a Roswell nell'anno XXXX son caduti gli ometti verdi".
    Ok? Ora per favore, rispondi alle mie domande, ovviamente se hai voglia, ti chiedo solo di rispondere a *queste* domande, non ad altre simili che ti vengano in mente:

    => in quanti modi pensi che siano andate le cose a Roswell?

    => *nella ricerca della veridicità dell'affermazione*, quanto ha importanza un mio punto di vista se non fornisco prove o anche solo indizi oggettivi (che per definizione sono cose diverse dal "punto di vista")?

    => cosa aggiunge alla suddetta ricerca la frase "nessuna verità è certa"?

    =>cosa c'entrano i tuoi continui impliciti riferimenti all'evitare i *preconcetti*? (ultimo es. "Se lo avessi ascoltato pensando che quelle fossero tutte idiozie...") Perché la mia critica non ha niente a che vedere coi preconcetti.


    Sulla frase "...è meglio credere a ciò che ci soddisfa di più", che vedo ha avuto effetti simili anche su antifuffa:
    per un attimo mi ha fatto così incazzare che per l'attimo dopo ho pensato: sei una versione raffinata di troll e sì, bravo, hai trovato il punto debole. Mi potresti insultare per sei pagine di seguito e il risultato emotivo che otterresti sarebbe pressoché nullo. Ma una frase così moralmente ripugnante, e dopo svariati sinceri sforzi di comunicazione... Cristo se sei un troll, hai fatto centro almeno per un attimo devo dartene atto.
    Se non lo sei: dici di non essere dotato di tanta intelligenza, ma parliamo invece di onestà intellettuale? Perché il tuo sembra uno slogan per la sua abolizione.

    RispondiElimina
  53. "è meglio credere a ciò che ci soddisfa di più" Io pensavo che fosse normale credere a ciò che ci soddisfa, se una persona mi dice che le piramidi sono state costruite dagli alieni, questa risposta non mi soddisfa e quindi non ci credo. Una affermazione la ritengo veritiera quando quell'affermazione è provata, documentata, e quindi mi soddisfa. Non pensavo di farvi arrabbiare per questa frase quindi vi chiedo scusa e no non sono un troll. Riguardo al punto di vista su Roswell, io pensavo che lui avesse delle prove, per quello volevo vedere il suo punto di vista e infine non ne aveva, tutto qui.
    Rispondendo alle domande. le cose a Roswell sono andate in un modo che non fa rientrare gli alieni, se non hai prove o indizi il punto di vista non ha importanza e "nessuna verità è certa" alla ricerca non aggiunge niente. Però quando hai detto in questo contesto tu ti riferivi ad un contesto diverso dal mio. Il punto di vista che volevo vedere non era sull'avvenimento a Roswell ma il punto di vista di anonimo, il motivo? Ci sono questi individui chiamati cospirazionisti che io non riesco a comprendere e non ho mai avuto possibilità di parlare con nessuno di essi. Quando ho detto nessuna verità è certa io stavo parlando in generale, anche perché si stava mettendo in dubbio la teoria di Darwin (che non viene presa per verità assoluta). E mi ripeterò dicendo che io non stavo cercando delle risposte su chi in realtà ha costruito le piramidi o se l'allunaggio fosse falso, io stavo cercando di capire come mai Anonimo ne fosse così sicuro, quindi magari mettersi nel suo punto di vista poteva servire. Ora ti chiedo di non perdere più tempo con me, perché quello che ho ribadito qui l'avevo già detto nel post precedente, ed è così. Finché Anonimo risulterà una persona avrà un punto di vista ed è quello che volevo vedere, Finché non diventerò un Saggio dell'universo crederò a ciò che mi soddisfa in ambito di prove e documentazioni, se una persona mi dice che la risposta alla domanda, "chi ha costruito le piramidi?" è uno struzzo radioattivo venuto dal futuro perché è l'unica spiegazione io risponderei che quella risposta non mi soddisfa perché non ci sono prove ne quant'altro, Finchè esiste una persona che la pensa in maniera differente dalla mia non crederò mai che la mia opinione sia verità assoluta. Grazie per la conversazione

    RispondiElimina
  54. Non ti approfondisco i difetti che trovo nei miei post; sui tuoi post, credo che molto stia nell'uso confusionario dei singoli vocaboli:
    dalla sfocata parola "convenzione" che non è mai sfociata in un vocabolo più preciso (come chiedevo, dogma o preconcetto? mah)...
    ai più significati di "soddisfare" su cui hai appena fatto perno per difendere la tua infelicissima frase (che ti invito ad andare rileggere ancora una volta prima di chiudere)...
    una "verità" che non si sa quanto sia nel senso di "versione dei fatti", per cui le "verità" sono tante (bleah), o di "quello che è accaduto", e allora, se si sta coi piedi per terra, ce n'è una...
    "punto di vista" e "prove" che si scambiano giocosamente di posto senza problemi...
    eccetera. Questione di quantità, e non dico che tutti i miei vocaboli siano scelti con cura né tutti i tuoi siano impropri; ma pensaci, a quanti modi ci sono per interpretare un'affermazione tipo... che la teoria di Darwin "non viene presa per verità assoluta" (da chi? niente è assoluto, ma la tua frase sibillina si potrebbe leggere come "l'evoluzionismo è un fatto controverso nel mondo della scienza", che spero tu sappia che è falso).

    Ecco, anche e soprattutto per questo uso un po' poetico/evocativo del linguaggio (che è una.. convenzione! necessaria per comunicare...) mi va bene se vuoi chiuderla qui; ho capito comunque che hai curiosità per la psicologia di Anonimo, la condivido; ne ho anche per la tua psicologia, in realtà, ovunque stia una =>*apparente* negazione di evidenza vorrei saperne di più...

    Ti lascio con la frase che probabilmente ha causato la mia prima risposta, sperando che tu possa focalizzare cosa non andava nella tua linea di pensiero almeno iniziale:

    "Secondo me non possiamo sapere ciò che è realmente vero, se per te il cielo è OVVIAMENTE azzurro, troverai qualcuno che ti dirà che è cobalto, un'altro ti dirà che è blu, poi arriva uno che dice che è grigio (perché è daltonico) e come puoi sapere chi ha ragione?"
    "Ma siiii, a ognuno la sua realtà! E passa sta canna dai!" 8D

    Grazie a te e buon proseguimento.

    RispondiElimina
  55. @Federico

    Se per "soddisfare" allora intendi ciò che hai detto, cioè in base alle prove etc. mi sta bene, direi che ora è tutto chiaro. Ma sai ad alcune persone probabilmente soddisfa credere agli antichi astronauti o alle scie chimiche, quindi non posso che quotare la risposta di nefaristo. Ciao.

    RispondiElimina
  56. Alieni,fantasmi,ogetti volanti, religioni é affascinante tutto ció io credo in quel velo che avvolge tutto in quel alone di mistero....ovvio punti di vista! , ma non critico chi non crede, perche chi crede ha gia un dono .credere é un dono saluti.pace

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende cosa si intende con credere. Se si intende "credere" ad una determinata cosa perché è sostenuta da prove allora ok. Altrimenti credere a ciò che fa più piacere più che "un dono" è un insulto all'intelligenza umana, un abominio. Sinceramente io sono affascinato dalla scienza non dalla fuffa, poi appunto ognuno è libero di pensarla come vuole.

      Elimina
  57. antifuffa83 hai una pazienza infinita, io avrei mandato a quel paese quell'anonimo estremamente maleducato prima di subito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, ma ad essere sincero la mia pazienza nel corso degli anni dibattendo con gente del genere sta sfumando sempre di più, in certi giorni poi proprio non è ho...

      Elimina
  58. Caro antifuffa 83, sono perfettamente d’accordo con le tue osservazioni, però,
    dando spago ai “dottissimi” interventi dei tuoi detrattori, avete perso di vista
    l’argomento della discussione. Comunque gli insulti espliciti o velati che sìano,
    sono sempre da condannare. Da poco tempo ho scoperto il canale TV Focus,
    consigliatomi da un amico, effettivamente il livello dei programmi lo ritengo
    quasi sempre scadente e di scarsa credibilità, specialmente quando si tratta di
    UFO ed altre fantasie. Siamo in tempi di grande “fuffa” in tutti i campi della
    Informazione; o meglio, della disinformazione.
    Saluti
    Vict

    RispondiElimina
  59. E una vergogna. Trasmissioni fasulle spacciate per vere.
    La trasmissione sugli edifici degli alieni sulla luna sembra comica. Ma la gente esperta che intervistano dove li pescano ahah

    RispondiElimina
  60. Salve ho letto l'inizio del vostro scambio d'idee circa l'attendibilità o meno di alcuni documentari di alcune emittenti tv e siti web...volevo far presente che ..."un po' " reca l'apostrofo finale, non l'accento perché trattasi di elisione, in quanto dovrebbe essere scritto un poco, ma per effetto dell'elisione della sillaba "co" si pone l'apostrofo.
    Cordiali saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì in effetti io ho parlato di accento ma intendevo appunto l'apostrofo, come infatti poi ho messo in tutti gli "un po' " che ho scritto :)

      Elimina